Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LA LINEA SACRA DI SAN MICHELE

Se vogliamo comprendere perchè l’Italia è stata presa di mira dal “Lato Oscuro”, tocca capire anche cosa è la linea di San Michele. San Michele è il principio della Forza Una Linea Sacra costituita da 7 punti energetici unisce 7 santuari consacrati a San Michele Arcangelo, dall’Irlanda alla Palestina passando per Inghilterra, Francia, Italia e Grecia.

IMPORTANZA STRATEGICA è che l’Italia è l’unica nazione ad avere sul proprio territorio la presenza di due punti della linea energetica immaginaria: l’abbazia di San Michele in Val di Susa e il santuario di Monte Sant’Angelo sul Gargano. Tutti i sette luoghi toccati da questa linea immaginaria sono carichi di potenti energie ristoratrici che si oppongono a quelle negative o del male.Ricordiamo che nei testi biblici San Michele risulta il vero vincitore nella lotta contro il Drago, l’antico serpente biblico.

La sua forza è tratta dal significato del suo stesso nome in lingua ebraica Mik’ael che tradotto significa “Chi è come Dio”. Mik’ael è citato nella Bibbia, nel Libro di Daniele 12,1, come primo dei principi e custode del popolo di Israele.Un “chakra” importantissimo è situato all’imboccatura della Val di Susa (martoriata non a caso), da cui si dipartono “nodi”, canali energetici che vanno a creare un asse importantissimo verso Nord-Ovest e verso Sud-Est.In conclusione stanno cercando di portare avanti una operazione tendente a colpire direttamente le forze interiori di una grande fetta della popolazione Italiana.

E allora le forze oscure, quelle che vogliono ostacolare l’evoluzione interiore del’umanità, cosa hanno deciso di fare ? Sono partite per tempo a cercare in tutti i modi di “spegnere”, di devitalizzare i chakra, di sclerotizzare le arterie delle energie vitali per lo spirito.ECCO PERCHE’ E’ COSì IMPORTANTE L’ITALIA ED ECCO PERCHE’ L’ENERGIA VITALE DEGLI ITALIANI è fondamentale per l’umanità.

«Scoppiò quindi una guerra nel cielo: Michele e i suoi angeli combattevano contro il drago (come si chiama il nostro premier ?). Il drago combatteva insieme con i suoi angeli, ma non prevalsero e non ci fu piú posto per essi in cielo. Il grande drago, il serpente antico, colui che chiamiamo il diavolo e Satana, e che seduce tutta la terra, fu precipitato sulla terra e con lui furono precipitati anche i suoi angeli» (Apocalisse 12/7-9).

Add Comment

MonolituM © 2021 Tutti i diritti riservati.